Qual è la DIFFERENZA tra APPLICAZIONE e REVISIONE?

Leonardo mi chiede: qual è la differenza tra applicazione e revisione?

Entrambe le fasi si sviluppano sulla base del richiamo attivo, il cosiddetto retrieval effect, una pratica di recupero attico tramite testing o rilettura attiva, e la differenza sta non tanto nelle modalità e in quello che si fa, ma nel quando tutto questo viene fatto.

La pratica di applicazione viene fatta immediatamente dopo lo schema o la rielaborazione per assicurarsi che i concetti si siano depositati nella nostra mente, che sappiamo metterli in pratica e che quindi abbiamo completato lo studio preliminare di quell’argomento.

La fase di revisione e recupero successivo invece è un ripasso, e viene applicata per mantenere quel livello di ricordo per lunghi periodi di tempo.

Quindi in questo caso è il quando che fa la differenza!

 

 

LINK UTILI:

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy