Quanto conta l’ASPETTO PSICOLOGICO nello STUDIO?

Giacinto mi chiede: secondo te quanto conta l’aspetto psicologico nello studio? Ad esempio, ho notato di essere molto produttivo dopo aver fatto sport quando sono più rilassato per le endorfine.

Beh, innanzitutto dobbiamo partire dal presupposto che io non sono uno psicologo, e quindi la mia specialità nell’ambito dello studio non è l’aspetto psicologico.

Tuttavia posso dirvi con certezza che sia lo stato psicologico che quello fisico contano moltissimo nello studio e nell’apprendimento.

Giacinto parla dello sport, ma si può fare riferimento anche al sonno e al livello di rilassatezza.

Quindi in generale è fondamentale prendersi cura dell’aspetto psicologico e psicofisico per studiare in maniera attiva ed efficace, e questo è uno dei motivi per cui fare le notti di studio sui libri non è mai una buona strategia.

Prendetevi cura di voi e in questo modo vi prenderete cura anche del vostro studio!

 

 

LINK UTILI:

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy