Come GESTIRE il MASTERPLAN?

Luca mi dice: non ho mai capito come funziona davvero il Masterplan. Se salta un task che occupa 2 ore devo posticiparlo, e quindi anche le attività successive saltano, e a cascata anche quelle del giorno dopo. Come si fa?

Beh, in realtà non funziona proprio così, perché il Masterplan, se costruito bene, è flessibile e tiene conto degli imprevisti.

Quindi se salta un task dovremo trovare uno spazio della giornata per spostarlo, o addirittura sostituirlo con qualche altra attività che avevamo pianificato per il tempo libero.

Il Masterplan non deve essere un’unica tabella piena di cose da fare, ma deve contenere spazi dedicati al tempo libero e margini di manovra per poter incastrare le cose quando non vanno come previsto.

Aspettiamoci l’imprevisto, e in questo modo lo anticipiamo!

 

 

LINK UTILI:

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy