Il MITO del CERVELLO SPACCATO a METÀ

Ogni tanto mi imbatto in quella enorme panzana purtroppo diffusissima, e cioè il fatto di credere che il cervello sia diviso in una parte sinistra logica e razionale e in una destra creativa e immaginativa.

Ecco, se mi seguite sicuramente vi ho raccontato anche altre volte cosa ne penso.

È vero che nel nostro cervello c’è una specializzazione emisferica, cioè alcune parti fanno determinate cose e altre si focalizzano su aspetti diversi, proprio come il motore di una macchina composto da aree con funzioni distinte.

Bisogna sempre ricordarsi però che quando prendiamo in considerazione funzioni cognitive molto complesse come lo studio e l’apprendimento, non si può dire che una parte del cervello funziona mentre l’altra metà che si occupa di arte e di musica no, perché la verità è che fanno parte di un meccanismo molto più complesso all’interno del quale collaborano.

Ovviamente ci vorrebbero anni e anni per descrivere questo sistema complesso, non posso certo essere esaustivo in un articolo breve come questo.

Però ricordati che non è vero che la metà “razionale” del tuo cervello ti fa studiare e quella “artistica” ti fa essere creativo, perché tutte le parti del cervello collaborano tra di loro, tanto più è complessa l’operazione da svolgere.

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy