Perché i FOGLI di CARTA salveranno la tua PRODUTTIVITA'

 

Non so tu, ma io sono costantemente oberato di cose da fare, tra lavoro, studio, hobby e così via e sono costantemente alla ricerca di nuove strategie e strumenti per incrementare la mia produttività, senza compromettere la sostenibilità di quello che faccio.

Spesso quello che succede è che mi rivolgo a nuove app e dispositivi, sperando di trovare la nuova bacchetta magica che mi trasformerà in un terminator del "portare a termine quello che devo fare", ma altrettanto spesso torno a rendermi conto che uno degli strumenti più semplici, versatili e potenti rimane sempre il buon vecchio foglio di carta.

Sì, il foglio di carta: di ogni forma, dimensione e colore, dai post-it al foglio a4 e oltre, su cui scrivere direttamente, senza tastiere, anche nel mondo degli schermi touch.

I motivi per i quali ritengo la carta uno strumento ancora così importante sono principalmente 3. Eccoli qua:

 

1. Quando siamo costretti a scrivere fisicamente, a gestire lo spazio su un foglio, a scegliere lo spazio, la dimensione, la forma delle parole si attiva, che lo vogliamo oppure no, il processo di rielaborazione. Mettiamo ordine nei nostri pensieri, costruiamo una gerarchia di importanza, ci interroghiamo sulle relazioni tra i vari concetti, ci accorgiamo che magari quel pensiero che ci preoccupava in realtà era di secondaria importanza. Insomma, è una forma ridotta e semplificata di quello che accade con la schematizzazione, che è uno dei passaggi fondamentali del metodo di studio che insegno nel mio corso completo;

 

2. Scrivere e buttare giù i pensieri su un foglio di carta aiuta a liberare spazio mentale. Spesso accumuliamo stress, ansie, preoccupazioni perché sentiamo di avere migliaia di cose da fare, non sappiamo da quale partire, ci pare di essere dei giocolieri che stanno perdendo il controllo delle proprie palline. Ma poi, messe su carta, quelle migliaia di cose da fare si concretizzano e si chiariscono e diventano, magicamente, 7 cose da fare, 8, 10, 15. Diventano reali, si svelano nella loro vera quantità e difficoltà e smettono di fare tutta quella paura. Da ansie diventano obiettivi. Scrivendo, riusciamo a essere più oggettivi e a scaricare il peso che ci portiamo addosso;

 

3. La scrittura attiva una serie di processi mentali che favoriscono il ricordo e la concentrazione e, per di più, lascia una traccia fisica che potremo anche sfruttare per ricordarci ciò che dobbiamo fare. Se anche tu, come me, sei costantemente distratto da tutto ciò che devi fare e rischi di scordarti le cose, avere un bel post-it che ti ricordi di passare in lavanderia a ritirare le camicie può fare una differenza enorme.

 

Certo, tutte queste splendide qualità della carta saranno probabilmente sostituite in futuro da tablet e schermi sempre più simili a un vero foglio, che ci permetteranno di sfruttare in combinazione la potenza del mezzo informatico e la personalità della carta, già oggi sono in commercio alcuni prodotti davvero fantastici in questo senso. 

Ma, a mio modo di vedere, non ci siamo ancora arrivati e non è ancora giunto il giorno di salutare per sempre i buoni vecchi fogli.

Fammi sapere che cosa ne pensi e se anche tu sfrutti i fogli di carta per "salvare" la tua produttività... Al prossimo articolo!

Scopri il mio corso e community sul metodo di studio


Trasforma per sempre il tuo approccio allo studio, all'insegna della scientificità e dell'eccellenza assoluta.

ESPLORA IL CORSO
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.