RICHIAMO ATTIVO: va bene dopo la LETTURA?

Andrea mi chiede: il richiamo attivo può essere utile dopo che si è letto? E se sì, ogni quante righe o paragrafi?

Beh, il richiamo attivo è sempre utile, più ne facciamo meglio è.

Sconsiglio però di farlo direttamente durante la lettura perché allunga l’intero processo: è meglio cominciare ad applicarlo dopo aver già schematizzato, così non dovremo tornare sul libro ma potremo invece avvalerci dello schema, che è un ottimo ausilio per richiamare le informazioni e poi controllarle in modo efficiente.

Quindi se applicate il richiamo attivo non sbagliate mai, perché è il singolo elemento che porta al risultato migliore nello studio, ma è meglio se lo inserite dopo aver già rielaborato e schematizzato!

 

 

LINK UTILI:

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy