Come STUDIARE se non si hanno ENERGIE?

Oma mi fa sapere che, a causa del Ramadan, molto spesso durante la giornata non si sente particolarmente in forze poiché, non mangiando, il suo livello di energia è basso e non riesce a studiare e a portare avanti alcune abitudini, come ad esempio la memorizzazione di vocaboli stranieri.

Questo mi dà lo spunto per parlare del fatto che il livello di energia e lo stato psicofisico sono fattori importantissimi per lo studio.

Se per qualche motivo vi sentite giù di energie, oppure state rispettando il Ramadan e non potete mangiare durante il giorno, il mio consiglio è di aspettare la sera, quando potete bere e mangiare regolarmente, per mettervi sui libri non appena avete recuperato un po’ di forza.

Quindi cambiate leggermente le vostre abitudini per il periodo necessario, e poi ritornate appena possibile a un ritmo regolare che consenta al vostro cervello di essere in piene forze per studiare al meglio delle vostre capacità!

 

 

LINK UTILI:

Scopri la mia offerta formativa: visita lo store dei videocorsi ADC!

Studenti universitari, studenti lavoratori, studenti per concorsi, studenti di scuola, insegnanti: c'è un corso ADC perfetto per le esigenze di chiunque
Portami allo store

Ti interessa questo argomento?
Allora iscriviti alla mia newsletter!

Compila questo form per ricevere il mio manuale gratuito di lettura efficace e articoli di approfondimento sui temi che più ti interessano.


Nota: se già hai scaricato "Leggere per Sapere" o una delle mie risorse gratuite, la tua iscrizione alla newsletter è già attiva.

Niente SPAM. Puoi disiscriverti quando vuoi.

Informativa privacy