Come usare la Tecnica di FEYNMAN per potenziare la COMPRENSIONE

 

A tutti noi capita di imbatterci, quando studiamo, in qualche argomento particolarmente complesso, particolarmente difficile, che facciamo fatica a comprendere e poi a interiorizzare per farlo nostro, per impararlo davvero.

Oggi vi voglio parlare della tecnica di Feynman, una metodologia in quattro step veramente molto interessante e molto efficace, che prende il nome naturalmente dal grande fisico premio nobel e insegnante Richard Feynman.

Si tratta in realtà di una tecnica semplicissima, per applicare la quale bastano un foglio di carta e una penna, e che vi permette di vedere da un altro punto di vista quello che state imparando, consolidarne il ricordo e anche chiarirne la comprensione, individuando che cosa sapete meglio, che cosa peggio e dove dovete andare a recuperare magari dei passaggi che vi siete persi.

La tecnica funziona così:

 

  • Per prima cosa scriviamo semplicemente sul foglio il titolo dell'argomento di cui stiamo parlando;

 

  • dopo di che proviamo a descrivere il tutto come se stessimo preparando una lezione, come se dovessimo spiegare qualcosa a qualcuno, nello specifico ad un bambino di 7-8 anni. Scriviamo con un linguaggio estremamente semplice dunque, l'obiettivo è quello di esprimere ciò che abbiamo imparato nella maniera più semplice, chiarasintetica possibile. Per farlo, dovremo fare ricorso a tutta la nostra capacità espositiva, fare ricorso ad esempi concreti, paragoni, collegamenti, metafore, saremo costretti a mettere ordine nella nostra mente. Grazie a questo esercizio saremo anche in grado di individuare che cosa sappiamo meglio e che cosa invece abbiamo ancora bisogno di rivedere, rileggendo le frasi che abbiamo scritto ci renderemo conto che ci saranno dei passaggi che ancora non abbiamo consolidato completamente e, per quelli, arriva...

 

  • il terzo step, ovviamente, è quello di tornare alle fonti originali, quindi il libro o gli appunti delle lezioni (la fonte da cui abbiamo appreso le informazioni in primo luogo) per controllare i pezzi che ci mancano e aggiungere i dettagli per colmare le nostre lacune;

 

  • infine, lo step numero 4  è creare una rappresentazione definitiva, una  vera e propria lezioncina, mettendo insieme le frasi scritte nello step 2 e i dettagli recuperati nello step 3.

 

Questo approccio sfrutta proprio al 100% il principio della rielaborazione, che sapete essere uno dei cardini dell'apprendimento (ve ne parlo sempre quando discutiamo di schemi): è necessario interiorizzare le informazioni e poi riproporle all'esterno, filtrarle sintetizzarle e anche semplificarle, perché a volte quello che nascondiamo dietro i paroloni non è altro che la nostra confusione.

La semplicità è il frutto della chiarezza e della padronanza totale. Non sarete mai in grado di spiegare un concetto complesso ad un bambino (anche immaginario) se non avrete davvero compreso e acquisito le informazioni.

Quando trovate qualcosa di davvero difficile da capire, quindi, date una chance al metodo di Feynman... sarete sorpresi dalla sua efficacia!

Scopri il mio corso e community sul metodo di studio


Trasforma per sempre il tuo approccio allo studio, all'insegna della scientificità e dell'eccellenza assoluta.

ESPLORA IL CORSO
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.