ADC Blog

Il blog su metodo di studio, apprendimento efficace, cognizione, cultura e produttività

Cosa ne penso del LAVORO durante l’UNIVERSITÀ?

Apr 08, 2021
 

Susi mi chiede cosa ne penso del lavoro part-time durante l’università.

Prima di tutto, lasciatemelo dire, penso che chiunque studi e lavori allo stesso tempo si un eroe e vada incoraggiato e ammirato perché sta facendo qualcosa di incredibile.

Detto questo, è inutile prendersi in giro, è chiaro che chi lavora ha meno tempo e più fatica accumulata.

Purtroppo c’è chi non si può permettere di non lavorare, e chiaramente chi può scegliere ha un netto vantaggio da questo...

Continua a leggere...

Si può APPLICARE la LETTURA EFFICACE alla NARRATIVA?

Apr 07, 2021
 

Denis mi chiede se si può applicare il mio metodo di lettura efficace anche ai libri di narrativa.

La risposta è no.

Purtroppo la lettura efficace nasce, cresce e si evolve proprio nell’ambito della lettura di informazioni, in cui dobbiamo studiare o imparare qualcosa incamerando nuovi contenuti.

Questo metodo non si può applicare alla lettura di piacere perché i testi narrativi sono scritti in modo completamente diverso rispetto ai manuali scolastici o universitari.

Se provassimo a individuare le ...

Continua a leggere...

Come AFFRONTARE l’ANSIA DA STUDIO dopo ANNI di INATTIVITÀ?

Apr 07, 2021
 

Ilaria mi chiede: come affrontare quella paura e ansia di iniziare un percorso universitario dopo due anni di inattività?

Infatti, nonostante ci siano la lettura e l’enigmistica a tenerci allenati, la preoccupazione di essere arrugginiti ci salta inevitabilmente addosso.

Una cosa che ho notato, oltre alla necessità di andare per gradi e non esagerare fin da subito, è l’importanza di cominciare subito a sporcarsi le mani.

Questo sicuramente aiuta perché elimina quell’incertezza che alimenta...

Continua a leggere...

Come capire le DOMANDE che ci saranno in un TEST?

Apr 06, 2021
 

Anna mi chiede: come fare a individuare le possibili domande che potranno essere poste all’esame?

Beh, come prima cosa bisogna cercare di invertire il processo mettendosi nei panni dell’insegnante.

Bisogna chiedersi: se io dovessi insegnare questo argomento, su quali punti mi soffermerei? Quali sarebbero le cose più importanti?

Ecco, molto probabilmente quegli argomenti saranno l’oggetto delle domande che ci verranno poste, a cui possiamo aggiungere le classiche “5 W del giornalismo” nella fase di...

Continua a leggere...

Ci sono altri MODI per SOTTOLINEARE?

Apr 06, 2021
 

Michele in un commento mi chiede: è giusto sottolineare con la matita le frasi importanti e con l’evidenziatore le singole parole chiave, così da individuare prima le frasi importanti e poi concentrarsi sulle parole?

La mia risposta è no.

Nonostante non sia un metodo pessimo, perché permette comunque di individuare le parole chiave, resta un sistema inefficiente che non è il caso seguire.

È un metodo ridondante che prevede un passaggio in più: non c’è bisogno di usare ...

Continua a leggere...

Come STUDIARE ELENCHI e DETTAGLI TECNICI?

Apr 03, 2021
 

Regidark magnetico, con il miglior nickname della storia, mi chiede: cosa consigli per lo studio di elenchi di argomenti, come per esempio un syllabus?

In questo caso una tecnica semplicissima potrebbe essere il link method, una tecnica di memoria in cui ogni pezzo dell’elenco si lega al punto precedente e successivo in modo da creare una storia unica.

Altrimenti si può anche combinare il link method con il famoso palazzo della memoria.

In ogni caso, quando si tratta di elencazioni, e quindi di una marea di dettagli tecnici...

Continua a leggere...

Dopo gli SCHEMI si applica il PALAZZO della MEMORIA?

Apr 03, 2021
 

Raffaele mi chiede: dopo gli schemi bisogna utilizzare il palazzo della memoria (o tecnica dei loci, come preferite)?

La risposta è che dipende.

Le tecniche di memoria vanno utilizzate solo ed esclusivamente quando abbiamo una grande quantità di dettagli tecnici, elenchi e informazioni dure e crude da memorizzare.

Ci sono schemi che esauriscono l’intero argomento senza che ci sia bisogno di altro, se non del testing, e dei ripassi programmati.

Ci sono invece altri schemi pieni di dettagli tecnici su cui sarà...

Continua a leggere...

Gli SCHEMI SOSTITUISCONO la RIPETIZIONE a VOCE ALTA?

Apr 02, 2021
 

Matteo mi chiede: gli schemi possono sostituire il ripetere ad alta voce quello che stiamo studiando?

Ancora una volta la risposta è sia che no.

Gli schemi sicuramente fanno parte di un metodo di studio finalizzato a eliminare la ripetizione fine a sé stessa, quella rilettura ossessiva a cui troppi studenti sono abituati.

Allo stesso tempo però gli schemi sono una tecnica di rielaborazione, non di ripasso.

Quindi gli schemi di sicuro ci torneranno utili nella fase di ripasso, ma saranno altre le ...

Continua a leggere...

Meglio SCHEMI DIVERSI per MATERIE DIVERSE?

Apr 01, 2021
 

Marialessia da Facebook mi chiede: esistono tipi diversi di schematizzazione e rielaborazione a seconda del tipo di materia, magari per materie più tecniche o più discorsive…?

La risposta è , ed è anche il motivo per cui nei miei corsi, da Sistema ADC a Conquistare il Foglio, spiego tutti i tipi di schema, non solo uno.

Tempo fa ho fatto una mini rubrica su quali schemi utilizzare per le singole facoltà: medicina, economia, giurisprudenza, lettere, storia, matematica … vai a...

Continua a leggere...

È sbagliato SCHEMATIZZARE SENZA SOTTOLINEARE?

Apr 01, 2021
 

Luca da Youtube mi scrive: è sbagliato fare lo schema paragrafo per paragrafo senza sottolineare?

Sì, è sbagliato perché se saltiamo la fase di sottolineatura delle parole chiave, poi perderemo molto più tempo a costruire lo schema e dovremo continuamente tornare alla frase originale sul libro per trovare la parola da trasportare nel nostro schema.

Il rischio in questo caso è di costruire degli schemi molto discorsivi, una sorta di ibrido tra lo schema e il riassunto.

È molto meglio...

Continua a leggere...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.